Ribera Online Tv

Loading...

01 febbraio 2009

Onore a Gatì, viva Caselli e il pool antimafia, ffanculo gli stronzi di merda

E' morto il giovanissimo Gatì. Gridava "viva caselli e il pool antimafia" e veniva trattato come un delinquente. La società civile dell'agrigentino sta con il sistema. Gatì era un uomo libero. Lui urlava e difendeva la nostra terra dall'arroganza del potere. Politico e mafioso. Nell'agrigentino vige la legge del disonore. Giuseppe Gatì stava smuovendo gli acquitrini fangosi della politica isolana. Da solo urlava. Da solo è morto. Indagate. Viva Gatì. Viva Caselli. Viva il pool antimafia.

Nessun commento: