Ribera Online Tv

Loading...

08 luglio 2010

Società civile agrigentina indifferente alla notizia della cattura di Falsone. Una provincia arroccata ad una mentalità medievale.

Fernando Asaro, sostituto procuratore della Dda di Palermo è stato chiarissimo, in una intervista rilasciata al Giornale di Sicilia: "Nell'agrigentino vi è una cultura medievale, così non sbocciano i germogli della legalità", "l'occasione dell'arresto di Falsone è troppo importante per non denunciare l'indifferenza della società civile agrigentina alla notizia della cattura del capo provincia della cupola mafiosa. Venti persone fermatesi distrattamente sotto la questura non sono certo simbolo di una reazione e di una coscienza cambiata. Agrigento resta arroccata a mentalità medievali. Di contro, appena pochi mesi fa, una vittoria sportiva è stata dedicata a un mafioso palmese da poco arrestato e poi condannato a 5 anni di reclusione. Credo proprio che ad Agrigento non ci siano quei germogli di legalità che invece cominciano a spuntare altrove".


1 commento:

Anonimo ha detto...

Un saluto a chi si occupa di questo interessantissimo blog, sono Alessandro Basile, redattore nonché Responsabile Comunicazione del web-magazine Caffè News. Nel complimentarvi con chi gestisce il tutto e per la sua attività chiedo, attraverso questa mail, se sarebbe
così gentile da aggiungere nella sezione "Siti Amici" il link del nostro web-magazine di attualità ed approfondimento sui problemi del Centro-Sud, appunto Caffè News
(http://www.caffenews.it). Se siete interessati a “linkarci” basterà una vostra semplice segnalazione in modo tale che poi anche noi faremo lo stesso nella nostra apposita sezione “Link” presente sul nostro sito ufficiale e visibile qui: http://www.caffenews.it/?page_id=6107. In effetti si tratta di uno scambio equo-solidale.
Poiché il nostro è giornalismo partecipativo che sopravvive grazie alle visite dei naviganti in rete, non possiamo nascondere che questo semplice gesto sarebbe di grande aiuto per noi ma anche per il vostro sito che ovviamente acquisterebbe sempre più visibilità.
Un saluto dal sottoscritto e da tutta la redazione di Caffè News, e complimenti ancora per il blog.
A presto e buon lavoro.

Alessandro.