Ribera Online Tv

Loading...

23 maggio 2009

A Capaci nasceva la seconda Repubblica

scritto da freesud

I mille chili di tritolo di Capaci servirono per archiviare la prima Repubblica e dare inizio alla seconda. Via D'Amelio e le bombe al nord per consolidarne la nascita e deciderne gli ultimi dettagli. Il cemento della seconda Repubblica è impastato con il sangue innocente dei martiri. Non è tempo di commemorazioni. Provoca disgusto la vista del politico di turno che sfrutta la passerella mediatica fingendo di onorare la memoria dei nostri morti. Dovrebbe onorarli attraverso il proprio comportamento politico. Ogni giorno. Ripulendo i partiti dai collusi con la mafia. Invece no. Ad ogni nuova indagine su rapporti tra mafiosi e politici scatta la solidarietà piena al collega. Non l'esclusione. Il risultato è una classe dirigente indegna. Marcia. Che puzza di infamia. Non sai più chi è lo Stato e chi la mafia. Diventano la stessa cosa. E allora niente commemorazioni. Ma Resistenza.

7 commenti:

Elle ha detto...

Magnifico il tuo post, sono della stessa opinione di te. Ma questi politici non hanno nemeno un po di dignita..di onore. Dobbiamo sempre curare la nostra capacità di indignarsi. Respect freesud per tue opinione. Elle

Andrea Pagliantini ha detto...

Caro Freesud,
la rabbia non porta da nessuna parte e te lo dice uno che ne vive e ne è sorretto per le mille merdate che deve vedere ed assiste nel proprio territorio di "Chianti e Toscana felix", come viene costantemente descritta da fuori.
Il guaio è che i partiti, l'economia sono troppo mescolati e non si comprende più dove stà il pulito dallo sporco.
Sta a noi scegliere e non premiare quelle persone oscure o quei partiti che presentano troppa gente impresentabile.
Nelle elezioni europee sono candidate persone sane e valenti, quindi tentiamo di portarle avanti.
Nelle amministrazioni locali ognuno ha il polso della situazione vivendoci, quindi saprà come comportarsi.
Il problema più grave sta nell'economia, in chi gestisce e ha soldi da spendere, e qui ti posso assicurare non si sta molto a guardare l'odore del denaro.
Chi ne ha, ha automaticamente rispetto e stima e passano da scemi coloro che cercano di far capire o si mettono in mezzo.
Comunque sempre meglio essere scemi che altro.

patri ha detto...

Chissà se il ns. connazionale da poco rimpatriato nelle carceri di Rebibbia, tale Rosario Gambino boss della pizza connection avrà qualche nome importante da rivelare sulle connessioni fra mafia e riciclaggio, fra soldi sporchi e imprenditoria e politica. Chissà (la speranza non muore mai), magari quegli stessi nomi o conti cifrati bancari che erano sull'agenda rossa di Paolo Borsellino o nel computer di Giovanni Falccone. Chissà, o magari gli faranno bere il solito caffè corretto....
Resistere resistere resistere si, ma non è facile per niente..
Ciao,
Patrizia
p.s. Ti aggiungo ai miei blogs preferiti

Anonimo ha detto...

...io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono!
La prendo in prestito dal Signor G perchè rappresenta in pieno il mio stato d'animo. Saluti

Adduso ha detto...

"... Provoca disgusto la vista del politico di turno che sfrutta la passerella mediatica fingendo di onorare la memoria dei nostri morti. Dovrebbe onorarli attraverso il proprio comportamento politico ... Il risultato è una classe dirigente indegna. Marcia. Che puzza di infamia. Non sai più chi è lo Stato e chi la mafia. Diventano la stessa cosa ..."
______________________________________________________________________

Un mio conoscente mi ha appena segnalato questa:

PD e PDL (fazione ex AN) insieme.

http://www.jonialife.it/index.asp?action=viewart&id=3966

http://www.tele90.it/news.asp?news_id=6345

Chissà se sono casi isolati oppure più sommersamente diffusi di quanto si possa immaginare.

salvo tgweb ha detto...

Ciao, volevo comunicarvi che oggi pomeriggio SONIA ALFANO sarà ad Agrigento.
Vi aspetto!
maggiori info sul blog http://tgweb.ilcannocchiale.it/
oppure
http://grilliagrigento.wordpress.com/

Adduso ha detto...

E' passato l'emendamento D'Alia

http://rifondareggio.splinder.com/post/20640220/E'+passato+l'emendamento+D'Ali