Ribera Online Tv

Loading...

08 marzo 2007

Mastella fugge a gambe levate dalla trasmissione "Anno Zero"

Il Ceppalonico ministro della giustizia, in diretta tv, si alza e scappa dal programma di Santoro. Incalzato dalle domande del conduttore e di alcuni gay, ospiti della trasmissione sulla tematica dei DICO. Questo è un esempio di arroganza della politica. Inaudito che un ministro rinunci a rispondere alle domande dei cittadini. Forse si era abituato a giornalisti di comodo che pongono domande di cortesia e il ritorno di Santoro lo ha scombussolato. La verità è che le posizioni che negano i diritti civili agli omosessuali sono insostenibili in un paese democratico. Era proprio difficile trovare motivazioni decenti, a sostegno della sua contrarietà ai Dico, dinanzi al risvolto umano negativo evidenziato dalle persone che lamentavano le proprie difficoltà. Perchè gli omosessuali sono prima di tutto persone caro Mastellun....E poi come rispondere al fatto di essere contrario alle unioni civili ma non avere nulla da ridire alla legislazione che tutela le unioni di fatto dei parlamentari? Come dire non ti do ciò di cui io solo posso godere...

5 commenti:

Sciavè ha detto...

Ha fatto la solita figura del democristiano...quando il ragazzo gay di 21 gli ha fatto delle domande, lui è andato in crisi, si è innervosito e ha perso la brocca... Annozero 1 Mastella 0...

malEssere ha detto...

Ieri sera poi non ho visto annozero ma sapevo di cosa avrebbero e come ne avrebbero parlato. Ho preferito rilassarmi con una commediola divertente su Sky. Oggi ho letto sul blog di Ruotolo come è andata, che pena infinita. Comunque insisto (puoi leggerne in modo esteso nei miei commenti sul suddetto blog) che portare avanti la bandiera gay per promuovere i Dico è un errore madornale, si rischia di brutto di affossarli proprio perchè si da l'impressione che servano solo a loro mentre c'è anche una bella fetta di etero che ne hanno bisogno. Credo fermamente che in questo caso sarebbe decisamente più opportuno ed intelligente mettere, per la propaganda, in primo piano le coppie etero tanto quelle omo beneficerebbero comunque della legge e si avrebbero MOLTI + consensi...

alba ha detto...

infatti sono d'accordo con malessere ...
e non è solo un fatto di strategia politica ...
è scontro alle volte tra lobby potenti ... credo che bisogna ritornare a parlare di diritti senza cadere nello specifico ... per evitare di cadere in punti morti in questi piccolissimi passi che si tenta di fare in questo Stato Pontificio in cui siamo nati, inconsapevolmente

freesud ha detto...

Il Mastellone ha fatto proprio una figuraccia...il bello è che tra loro democristiani adesso si difendono...la verità è che non ha avutole palle di rimanere in trasmissione a rispondere alle domande degli ospiti....IMPRESENTABILE

...è vero anche le coppie etero hanno maledettamente bisogno di una tutela seria...però è anche vero che sui gay c'è uno strisciante razzismo che va denunciato...

..è vero Alba soltanto a piccoli passi possiamo andare avanti...i democristiani sono troppo gasati dall'intervento continuo e pressante del vaticano...

Lagos ha detto...

Il Ceppalonico Mastellone non merita di essere un ministro del centro-sinistra...è una vergogna...