Ribera Online Tv

Loading...

23 agosto 2007

Giovanni Impastato lancia un messaggio di speranza e di concretezza

A margine della conferenza di Cinisi, Giovanni Impastato ha parlato alle telecamere di Ribera Online, pronunciando parole importanti e piene di significato. Impastato parla di un nuovo concetto di antimafia "che parta dal basso, dai bisogni della gente". Propone la realizzazione di una grande manifestazione nazionale antimafia a Cinisi, il 9 maggio del 2008, in occassione del trentennale dell'assassinio del fratello Peppino, grande ed indimenticato eroe che contrastò e sbeffeggiò i mafiosi del tempo. Ci parla di "ristabilire un minimo di legalità" in una Sicilia la cui classe politica è "totalmente collusa con la mafia". Continua attaccando la vergogna tutta italiana di un parlamento pieno di indagati e condannati per gravi reati: "questa gente deve essere buttata fuori dal Parlamento". Ci parla degli ostacoli alla legge sulla confisca ai beni mafiosi. "Il nostro obiettivo principale è quello di sconfiggere definitivamente la mafia perchè non ne possiamo più". Un Giovanni Impastato deciso e concreto che lancia una sfida alla politica ed alle istituzioni. Un video-messaggio da ascoltare con attenzione. Onore a Peppino!

Guarda il video (Pubblicato anche da beppegrillo.it)

10 commenti:

iris ha detto...

é bello vedere gente concreta e determinata come Giovanni Impastato che cerca di smuovere le coscienze di gente che ormai vive in un sistema di illegalità e immoralità.
Forza Giovanni e Forza Riberaonline...Bravi continuate cosi..la vera informazione,la voce della verità ormai si trova solo sul web....

Anonimo ha detto...

SiIris, hai ragione, io però trovo che Giovanni, pecchi di qualunquismo....dire che la politica siciliana è totalmente collusa con la mafia, vuol dire anche che non ci sono politici onesti e questo non è vero...o anche Rita Borsellino che osannate tanto è collusa con la mafia...forse Impastato non si è espresso bene!!!

freesud ha detto...

Effettivamente era meglio dire "quasi" totalmente collusa. Questo non cambia però il fulcro del problema e non basta per accusare di qualunquismo Giovanni Impastato. Lui dice cose giuste con coraggio e determinazione. Da trenta anni porta avanti una lotta senza soste nè tentennamenti. Prima contro i depistaggi dello Stato-Mafia che volevano fare passare Peppino per terrorista. Insieme alla madre Felicia non hanno mai mollato la presa e sono riusciti a dimostrare che L'uccisione di Peppino era avvenuta per mano mafiosa. Giovanni Impastato non è un qualunquista ma una grande persona. Il suo discorso non fa una piega e non sarà certamente l'omissione di un "quasi" a farci cambiare opinioni su di lui.

Un ringraziamento particolare alle parole di Iris.

Un saluto

Anonimo ha detto...

Già, anch'io la penso così, ho solo lanciato una piccola provocazione, però rimango convito che nel mondo strumentalizzato e strumentalizzabile in cui viviamo attualmente, personaggi così in vista dovrebbero stare attenti a quello che dicono e cercare di esprimere i concetti nel modo migliore. Freesud, sai benissimo a che tipo di massacri mediatici ci hanno abituato oramai questi pseudo-giornalisti italiani...molto spesso il popolino...ignorante e senza cultura, fa sua, una o due frasi estrapolate da un intero discorso, quindi mi sento di consigliare vivamente Giovanni ad essere chiaro, sintetico, e cercare di non generalizzare, per quanto mii riguarda avevo perfettamente capito il senso del discorso, dire che la politica in sicilia è totalmente collusa con la mafia caro Giovanni è una verità sacrosanta, spoglia di qualsiasi qualunquismo...ciò non vuol dire che non ci siano politici onesti, credo ci siano ancora, ma influenzano minimamente l'indirizzo politico, per forza di cose, sono in pochi, poco sostenuti e considerati, quasi emarginati...quindi alla fine le parole di Giovanni risultano vere...e precise...

Anonimo ha detto...

Grazie per la segnalazione, comunque il video lo già visto su youtube, e lo ho messo tra i "preferiti", comunque ne parlerò nel mio blog, grazie per la segnalazione e per la visita.
libero83

freesud ha detto...

Mi fa piacere sapere che siamo daccordo sul fatto che non c'è nessun qualunquismo nelle parole di Giovanni. Bisogna ripartire da quei pochi politici onesti emarginati. E' vero sono così pochi che non sono in grado di influenzare le scelte politiche importanti. Per questo è necessario incoraggiarli e fargli sentire la presenza del popolo. Difenderli da ogni tentativo di attacco da parte di chi vuole soltanto delegittimare i giusti per poter continuare le proprie collusioni nel limbo del sospetto e nelle lungaggini dei processi... loro sfruttano le falle del sistema... falle che da una posizione di potere aiutano ad allargare... facciamogli sentire il disprezzo del popolo... contestiamoli...

Un saluto a libero83

Francesca Tomasini ha detto...

Ciao freesud!
Mi fa tanto piacere che visiti il mio "neo-blog". Volevo rivolgerti un caro saluto e dirti che accolgo sicuramente la proposta di collaborare sui temi che ci stanno tanto a cuore.

A presto!

Anonimo ha detto...

Ehi, ma c'è la censura nel tuo blog?

freesud ha detto...

Caro anonimo non c'è nessuna censura. Puoi esprimere le tue idee liberamente. Soltanto non è possibile esprimere giudizi sulle caratteristiche fisiche di chi frequenta il blog. Questo è un blog di politica e non di stronzate. Il gossip puoi farlo su altri siti...

freesud ha detto...

Cara Francesca,
spero che tu possa trovare interessanti le tematiche affrontate dal blog. Un saluto e benvenuta!

Ciao