Ribera Online Tv

Loading...

30 dicembre 2006

Saddam impiccato all'alba del nuovo anno

La nuova democrazia irachena inaugura il 2007 con la barbarie. Premesso che Saddam è stato un dittatore sanguinario responsabile di crimini orribili la sua impiccagione rimane un segno di debolezza e di vendetta dei suoi avversari politici. Sicuramente non rappresenta un segno di civiltà e democrazia e getta una luce inquietante sui nuovi governanti iracheni. La conseguenza di questo atto sarà un rinvigorimento della guerriglia e del terrorismo. L'orrore di oggi suggella il definitivo fallimento della politica di esportazione della democrazia prodotto da Bush. Le immagini dell'esecuzione sono davvero orribili. Ciò provocherà soltanto altra violenza e devastazione. La barbarie lasciamola ai terroristi.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

.....sicuramente il mondo non è migliore dopo aver eliminato Saddam.....la "Grande Democrazia americana" poteva fare in modo per evitare questa atrocità!!!!!!
Sono riusciti solo ad esportare le loro più brutte abitudini e null'altro !!!!!!!

bolscevico ha detto...

La condanna a morte di Saddam è illegittima

Il primo processo farsa allestito dagli occupanti imperialisti contro l'ex presidente iracheno Saddam Hussein si è concluso il 5 novembre con l'attesa condanna a morte per il massacro di 143 sciiti del villaggio di Dujail l'8 aprile del 1982. Una sentenza già scritta fin da prima dell'inizio dei lavori, il 19 ottobre del 2005, del tribunale speciale istituito dagli americani.
Dal banco degli accusati Saddam ha contestato il verdetto e durante la lettura della sentenza ha gridato "siete schiavi degli occupanti, siete traditori".
L'Alta corte penale di Baghdad ha condannato a morte per impiccagione l'ex presidente iracheno e altri due imputati; l'ex vice presidente Taha Yassin Ramadan è stato condannato all'ergastolo mentre tre funzionari locali del partito Baath hanno avuto 15 anni di carcere. Un solo imputato è stato prosciolto.
La sentenza contro Saddam Hussein è stata definita dal presidente americano George Bush "una pietra miliare nel passaggio dell'Iraq dal potere del tiranno al potere della legge". Ovvero al potere delle potenze imperialiste occupanti.
Processo e sentenza sono perciò illegittimi. Il tribunale speciale iracheno è stato istituito nel dicembre 2003 dalle autorità militari americane, un tribunale costituito appositamente dagli Usa per processare i vertici iracheni deposti dall'aggressione imperialista. La preparazione degli atti di accusa è stata finanziata da un apposito contributo di 128 milioni di dollari stanziati dal congresso Usa. L'organizzazione americana Regime liason crimes ha istruito per mesi a Londra i giudici che hanno composto la Corte ed ha controllato in aula lo svolgimento del processo. Imputazioni precise contro gli otto imputati sono state formulate solo a metà processo. La Corte non ha consentito alla difesa di convocare un certo numero di testimoni a discarico. Il tribunale è stato finanziato dagli Usa che hanno elaborato il suo Statuto, poi formalmente approvato dall'Assemblea nazionale irachena nell'agosto 2005.
In una lettera inviata al presidente americano uno degli avvocati difensori di Saddam denunciava il processo come "una pagina del libro dell'occupazione" e accusava la Casa Bianca di aver pilotato anche i tempi di chiusura del processo per far cadere la sentenza alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del parlamento americano. Contro il processo farsa, contro "la giustizia del vincitore", si è pronunciato Ramsey Clark, l'ex ministro della giustizia americano che aveva assunto la difesa di Saddam. Anche la Commissione dell'Onu sulle Detenzioni arbitrarie ha definito il processo del tutto illegale e in violazione della legge internazionale.
La questione principale è comunque che qualsiasi crimine abbia commesso l'ex presidente dell'Iraq non può essere giudicato da un tribunale messo in piedi dagli occupanti Usa. Saddam doveva essere giudicato solo dal popolo iracheno cui deve essere restituita la sovranità cancellata dall'aggressione. L'unico dovere che hanno gli occupanti imperialisti è quello di andarsene immediatamente dall'Iraq.
da:"il Bolscevico"
www.pmli.it

profilo attico ha detto...

L'errore di Saddam ?

Essersi fidato di tutti gli oligarchici mondiali che nel tempo e nei fatti si sono dimostrati molto piu' spietati di lui ma non solo A CASA LORO ma adirittura a spasso per il MOndo.
Uno su tutti BUSH padre e figlio (dizoccola) che ai tempi dei mujhaedin cenavano nell'ovale con i Laden (padre e figlio).

Un degno inizio per la futura big democracy ....

Alessandro ha detto...

Sono pienamente d'accordo! E l'ho scritto anche nel mio blog, se volete farmi una visita siete i benvenuti.

Sono contento di aver trovato questo sito, l'ho trovato tramite un post nel blog di beppe grillo. Vi faccio tanti aguri di un felice 2007!

Anonimo ha detto...

"Non si puo' combattere il governo della citta'!
Tasse sicure come la Morte!
Non si parla di politica o di religione!
Questo è l'equivalente della propaganda nemica scandita a voce alta dai picchetti:
Arrenditi soldato!Arrenditi soldato!
A questo ci ha abituato il XX secolo ma adesso,nel XXI secolo,e' ora di alzarsi e capire che non dobbiamo farci ammassare in questa trappola per topi!
Non dobbiamo sottometterci alla disumanizzazione!
Non so voi ma a me preoccupa quello che sta succedendo nel Mondo,
mi preoccupa molto la struttura,mi preoccupano molti sistemi di controllo,
quelli che controllano la mia vita e quelli che vogliono controllarla ancora di piu'!
Io voglio la Liberta'! Questo voglio e anche voi dovreste Volera!
Ognuno di noi deve assolutamente sbarazzarsi dell'avidita',dell'odio,dell'invidia,e anche dell'insicurezza!
Perche' e' questo il modo in cui ci controllano!
Ci fanno sentire patetici,piccoli,
di modo che,spontaneamente,cediamo la nostra sovranita',la nostra liberta',
il nostro destino.
Dobbiamo assolutamente capire che fin'ora siamo stati condizionati a livello di massa e sfidare lo stato schiavo delle multinazionali!
Il XXI secolo sara' un secolo nuovo,e non il secolo dello schiavismo!
Non il secolo delle menzogne e delle questioni epilanti,del classismo,dello statalismo e di altri metodi di controllo!
Sara' l'era in cui L'Umanita' intera si battera' per qualcosa di Puro!
Per qualcosa di giusto!
Sono solo idiozie ,Il Liberale Democratico Il Repubblicano Conservatore,li hanno creati per controllarvi! Due facce della stessa medaglia!
Due Gruppi menageriali che si contendono la poltrona di Presidente della Schiavitu' S.p.a!
La Verita' e' li'!
Davanti ai vostri occhi!
Ma loro ti offono un buffet di bugie!
Io sono stufo di tutto questo e non ne assaggero' un solo boccone! Capito!
Resistere non e' inutile,alla fine vinceremo questa battaglia!
L'Umanita' e' troppo forte,non siamo un mucchio di mezzecartucce!
Per questo ci batteremo e alla fine saremo esseri umani!
Ci esalteremo per tutte le cose Vere,per le cose che valgono!Per la Creativita' e lo spirito dinamico dell'essere umano che rifiuta di sottomettersi!
E' tutto quello che avevo da dirvi...adesso tocca a voi..."
(dal film WAKING LIFE di Richard Linklater)

Questi sono i nostri migliori auguri a tutti voi,all'Umanita'.
La Redazione.

Alessandro ha detto...

Dio inventò l'atomo, l'energia di fusione, il DNA, la fotosintesi clorofilliana, la forza gravitazionale... E ancora aspetta il premio Nobel.

Le menti mediocri condannano abitualmente tutto ciò che è oltre la loro portata.

Stanco di studiare l'infinitamente grande o l'infinitamente piccolo, lo scienziato si mise a contemplare l'infinitamente medio.
Blaise Pascal


Dio creò l'uomo a sua immagine,dice la bibbia,i filosofi fanno il contrario:hanno creato Dio a loro immagine.
George Christop Lichtenberg

Benny Calasanzio ha detto...

ciao a tutti ragazzi,
colgo l'occasione degli auguri di buon anno per invitarvi alla serata che i ragazzi del posiviri di sciacca hanno organizzato per il 4 gennaio. troverete la locandina sul mio blog, spero veniate anche voi,

benny

freesud ha detto...

Un grazie di cuore al boscevico, a profilo attico, ad alessandro e alla radio....

x benny
spero di potere intervenire all'incontro
cmq grazie x l'invito


che il 2007 porti giustizia

ciao

bolscevico ha detto...

Buon anno a tutti gli amici del forum.
il Bolscevico

Profilo Attico ha detto...

Tutti coloro che hanno dato vita al processo farsa di Saddam, altro non sono, che dei lacche' al servizio dell'invasore, ma, se un domani non saranno lesti a darsela a gambe possono stare certi che faranno una brutta fine, i Kaprari non scherzano. E' quasi sicuro che per il SUO futuro Al Maliki (fantoccio primo), abbia gia' concordato un bel rimpiatrio negli usa (tramiteCIcognA), d'altronde si sa' che alla mattina del 911 (post wtc) non era autorizzato nessun volo, tranne uno: "the laden family" che come da vermi lasciavano tranquillamente la grande mela .... eppure avrebbero almeno potuto fargli una domandina sull'ormai evaniscente fratello Bin (in passato ex invitato dalla Bush family nell'ovale )?.

Anonimo ha detto...

si giusta considerazione il tuo commento lasciato sul mio blog, x non intendo invischiarmi in politica, dirai x hai postato cosi ebbene è x vedere quanto ancora predicano non pena di morte e poi.... ciao

Profilo Attico ha detto...

.... I prezzolati continuano imperterriti nella loro azione ....
Quotidianamente viene mostrata l'impiccagione di Saddam come testimonianza di un'atto di estrema giustizia. Ma quale giustizia ?

Perche' le colpe di Bush non muoiono mai ?

Perche' non muoiono le colpe di chi a spasso per il MOndo continua a fomentare odi, torture, morti innocenti (bimbi) etc .... Il tutto perpetuato senza visto ne' invito di alcun paese sovrano ?
Il bombardamento mediatico strampalato continua nella sua opera infame e vile ad invertire CONSAPEVOLMENTE gli aggrediti con gli aggressori e gli aggressori con gli aggrediti. Non sta facendo altro che rinforzare I NINFOMANI di uomini come appunto e' Bush. Altre 30 mila carni da macello saranno inviati a difendere la patria, la patria usa ops patria Iraq sorry Mr.president. Di questi democratici oligarchici del mercato (libero?) e dell'interesse di una sola nazione, non se ne' parla mai, perche'?

Anonimo ha detto...

TFR E PENSIONI: ULTIMO AVVISO

Cari iscritti alla nostra "lista di Schindler" ecco le ultime in materia di TFR e pensioni. In uno stato in cui gli sbarchi in massa sulle coste siciliane avvengono in concomitanza con gli scioperi dei giornalisti, questo vi dice TUTTO sulla FALSITÀ dominante l'italia terminale.
Per il vostro TFR e pensione dovete esattamente fare questo e ditelo al maggior numero possibile di amici e conoscenti:
1. Ritirate IN QUALUNQUE MODO il TFR che avete maturato sino al 31 dicembre entrante (anche se lo stato-taglieggiatore vi sottrarrà il 20% di tasse)
2. NON FIRMATE NULLA che vi sia proposto sia dai sindacati che dai datori di lavoro (nota 1), a costo di farvi ingessare entrambe la mani per mostrare che non potete firmare
3. Qualsiasi cosa vi dicono i mass media ASPETTATE A PRENDERE QUALUNQUE DECISIONE in materia di TFR poiché NOI SIAMO CONVINTI che entro Pasqua cambieranno ancora le regole nel tentativo di fregare ancora più soldi ai cittadini lavoratori
4. NON DATE SOLDI all'INPS in particolare le "volontarie" perché tra breve l'ammontare dell'assegno pensionistico elargito sarà INDIPENDENTE dai contributi effettivamente versati (diversamente da quanto continuano a farvi credere) (nota 2)
5. Se siete vicini alla pensione presentate subito domanda per tentare di andarci il più presto possibile

In meno di 6 mesi il debito pubblico italico è aumentato di 100mila miliardi di lire (da 1550 a 1600 MILIARDI di euro) NONOSTANTE il blocco quasi totale delle grandi opere (con vari pretesti) e l'aumento fenomenale delle tasse già in parte incluso nel cosiddetto "decreto Bersani".
Ciò ci fa concludere che, oltre alle pensioni, la riforma del TFR non sia affatto terminata sicchè lo stato-zombie avrà sempre più bisogno di soldi nel VANO tentativo di contenere il debito pubblico.

Anonimo ha detto...

VIVA SADDAMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

ERMINIO OTTONE ha detto...

AHO AFFANCULU TUTTI U TESTE U CAZZ