Ribera Online Tv

Loading...

29 febbraio 2008

Ad Agrigento continua la farsa. Il "cangurotto" Zambuto fa un saltello indietro.

La tragica commedia politica agrigentina aggiunge nuovi capitoli alla propria storia. Dopo i trionfali annunci dei big nazionali del Pdl e le chiare dichiarazioni dello stesso Zambuto sul salto a destra, il giovane esemplare maschio di canguro agrigentino effettua un saltello indietro: "Non sto ancora con Silvio Berlusconi e non sto con il Pdl", "ho solo avviato una INTERLOCUZIONE per il bene della città". Alla faccia della chiarezza. In realtà c'era mezza giunta in subbuglio con minacce di dimissioni alla notizia del passaggio a destra. Per questo motivo, il nuovo che avanza della politica agrigentina, ha fatto rapido dietro front! Ma a quale gioco stanno giocando ad Agrigento? Pindaro la definiva: "La più bella città dei mortali". Adesso è la più povera provincia della nazione. Via questa gente dal potere.

6 commenti:

Infabulas ha detto...

salta e salta... il fenomeno zambuto è l'esempio della politica italiana attaccata alla poltrona e nnon al progetto...tanto a progetto ci sono i lavoratori... che vergogna... votimo grillo.. per il cambiamento...

Filippo ha detto...

Per il cambiamento...sembra proprio lo slogan di Zambuto, non è detto che il nuovo e/p il giovane siano sempre migliori dei precedenti. Zambuto è la dimostrazione a questa tesi.


www.lefteca.wordpress.com

Miky ha detto...

altro esempio di come la recente campagna elettorale sia sostanzialmente una farsa.
più delle altre volte T_T

Miky ha detto...

p.s. hai saputo della lista civica di grillo per le regionali?

freesud ha detto...

Proprio così... attaccamento alla poltrona, farsa ed il nuovo che appare più decrepito del vecchio. Agrigento rappresenta l'emblema di una casta che ha un solo progetto: mantenere ed incrementare il potere personale e della propria cosca politica.

Riguardo ai candidati alle regionali in Sicilia stiamo attendendo che si completi il quadro delle candidature e dei programmi per effettuare le nostre valutazioni.

Possiamo anticipare che laa discesa di Grillo con la candidatura di Sonia Alfano ci sembrano la novità migliore degli ultimi avvenimenti politici. Avremo modo e tempo di discuterne approfonditamente.

Un saluto

Lefteca ha detto...

Altro salto questa volta in avanti.
Azzerata la giunta "al di sopra dei partiti", ora ne nascerà una al di sotto dei partiti che non hanno votato (almeno ufficialmente) Zambuto.
Viva la coerenza!


www.lefteca.wordpress.com