Ribera Online Tv

Loading...

27 novembre 2006

In Italia il nuovo che avanza è peggio del vecchio che rimane
Questo signore della foto si atteggia a campione della moralità, difensore della famiglia, rappresentante delle gerarchie ecclesiastiche. Non perde occasione per ripetere la sua contrarietà ad ogni ipotesi di Pacs e di riconoscimento dei diritti alle convivenze non fondate sul matrimonio. Fin quì tutto legittimo....solo che c'è un piccolissimo dettaglio: lui è divorziato e convive (cosa vietata dalla chiesa) con un'altra persona. Alle conviventi dei parlamentari inoltre sono riconosciuti alcuni privilegi quali: la reversibilità della pensione, l'assistenza sanitaria ed altri diritti elementari che il moralista (sulla pelle degli altri) Casini si ostina a negare al resto del paese. La sua moralità non gli impedisce neanche di candidare e fare eleggere nelle liste dell'UDC una serie di personaggi sotto inchiesta per mafia.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

non fa altro che dire che vuole difendere la famiglia tradizionale...da che pulpito viene la predica....hei famiglia tradizionale significa una moglie..

lorenzo ha detto...

Stanno ritornando i benpensanti, il grande Centro, che obbliga una nazione laica, mai stata tale, a vivere secondo precetti dell'alto Medioevo.....
Nel nostro paese si ciarla di Briscola e di Scopone, quando l'intero globo, India, Cina, e molti altri paesi considerati sottosviluppati preparano l'affondo per schiacciare secondo me giustamente, una civilta' all'orlo del baratro. La religione,e la coerenza cristiana e' il veleno che ci affoghera'....
Credo propio che ci meritiamo questo epilogo, considerando che chi ci governa sta assumendo attegiamenti proSaici, chiusi nelle loro misere convinzioni.
Come le grandi civilta' del passato, (Grecia, Egitto, Maya, Roma, etc etc) si chiudera' questo brutto capitolo della storia Occidentale, forse per un nuovo mondo, nn so quale... e se migliore.. ma siamo quasi arrivati al capolinea.....si scende!