Ribera Online Tv

Loading...

19 novembre 2006

La Nuova Commissione Antimafia: AGGHIACCIANTE


Ecco la risposta della politica all' emergenza criminalità organizzata: la nuova commissione antimafia. Giustamente anche in questa commissione bisogna mantenere un certo rapporto tra gli incensurati e i pregiudicati, come avviene in parlamento. Quindi mi sembra da apprezzare il fatto che in questa delicatissima commissione si siano limitati ad inserire solo due condannati in via definitiva. Gli ONOREVOLI Pomicino e A. Vito. Il primo, della Nuova Dc, condannato per finanziamento illecito e corruzione; il secondo, appartenente a Forza Italia, 2 anni patteggiati e 5 miliardi di lire restituiti per 22 episodi di corruzione a Napoli. In piena emergenza Camorra tutto ciò mi sembra più che giusto. Mi è dispiaciuto che non abbiano inserito anche l' ONOREVOLE Dell' Utri, avrebbe potuto dare una mano.
Per la lista completa dei parlamentari condannati in via definitiva klikka: wanted

7 commenti:

Rea ha detto...

Ciao ,
complimenti per il blog.

Se hai tempo visita il mio ... e poi .. prima o poi bisogna organizzarci.

Rea

http://seeraberlusconi.splinder.com/

Miky ha detto...

Grande Blog
verrò a leggerti più spesso.

freesud ha detto...

grazie Micky

Giovanni ha detto...

trovo assurdo che ancora si continui con questa linea... e poi non venissero a rompere quando toto' vasa vasa si incontra con i mafiosi (oppure quando Mastella fa da testimone a un noto mafioso!!).
Ragazzi mobilitiamoci tutti perché quello che manca in Italia è proprio la "cultura della legalità" (e dobbiamo ri-iniziare da zero: non più politici corrotti in parlamento!!)

bye bye

pieroR ha detto...

Aggiungo se mi è permesso:

Carlo Vizzini (Forza Italia)
salvato dalla prescrizione (e quindi in italia automaticamente innocente) al processo per la maxitangente Enimont (300 milioni di illecito finanziamento dalla Ferruzzi);
Fonte: La Stampa

Franco Malvano (Forza Italia)
ex questore di Napoli trombato alle comunali dalla Jervolino, che un anno fa - rivelò l’Espresso (stampato, non ho link) - era indagato per concorso esterno in associazione camorristica: il boss pentito Luigi Giuliano lo accusava di essere stato «nelle mani della camorra».

Luigi Vitali
avvocato pugliese
non indagato per nulla, ma per è gia' abbastanza che sia il coautore dell’ex-Cirielli.

e
Antonio Gentile
che nel 1987 fu arrestato per il caso Carical (3500 miliardi di buco, poi il processo finì prescritto) geologo, ex capufficio stampa dell’Asl di Cosenza, e (questa è veramente una chicca finale) celebre per aver candidato Berlusconi al Nobel per la Pace.

+ qualche link:
The Independent:
Sicily elects governor linked with Mafia

il Times
Cyclone Rita is causing a stir in Mafia's backyard

Le Figaro'
En Sicile, un scrutin placé sous le signe de la Mafia

Le Monde
Duel hautement symbolique pour élire le président de la Sicile

Die Zeit:
Der Pate ass Kaese

per capire che se poi ci dicono che noi italiani siamo mafiosi, bisogna prima farsi un esame di coscienza prima di criticare.

freesud ha detto...

grazie a Rea e Miki per i complimenti al blog.....
e grazie a Pieror per le informazioni inviate.....

contro la mafia bisogna fare rete...

vi aspetto sul blog i commenti dei lettori sono la vera ricchezza dei blogs...ciao

Anonimo ha detto...

e' cosi che sono morti una seconda volta tutti coloro che hanno lottato per la mafia alla luce di ogni inutilmente...
li hanno ammazzati dinuovo
paky